Il nuovo algoritmo di Facebook in arrivo avrà importanti conseguenze sull’engagement

Ci risiamo, quindi stringiamo i denti e prepariamoci, perché sta per arrivare l’ennesimo nuovo algoritmo di Facebook. Tutto per cercare di migliorare la classificazione dei risultati del feed, attraverso alcuni nuovi approcci di valutazione come sondaggi più frequenti, richiedendo spesso feedback e valutando i post in base alle reazioni arrabbiate che riceve.

Stessa spiaggia stesso mare? Più o meno: è già stato previsto che il nuovo algoritmo di Facebook avrà un forte impatto su ciò che le persone vedono nei feed e, conseguentemente, come le pagine ottimizzeranno i loro contenuti per massimizzarne la copertura. I punti fondamentali del nuovo algoritmo di Facebook sono tre, quindi prenditi un attimo di tempo e leggili con attenzione. Se capisci di avere bisogno di parlarne, contattaci in DM, saremo felici di aiutarti.

  • Fronte sondaggi

Saranno ciò su cui il nuovo algoritmo di Facebook punterà di più. Si tratta di una serie di domande per ottenere maggiori informazioni su ciò che le persone vogliono effettivamente vedere nei loro feed. L’azienda stessa ha affermato che tens of thousand di questi sondaggi sono compilati quotidianamente:

Sebbene l’engagement di un post può essere un indicatore utile per capire cosa vogliono gli utenti, il sondaggio permette di capirlo una volta per tutte perché punta a considerare aspetti più profondi e completi su ciò che gli utenti ritengono interessante o utile.

Nel 2019 abbiamo introdotto dei sondaggi per chiedere alle persone se volessero dedicare del tempo a determinati post. Se ne vale la pena, faremo in modo di fartene vedere di simili, oppure il contrario.

nuovo algoritmo facebook limelightmedia.itL’approccio ha consentito alla piattaforma di capire cosa fosse importante per le persone anziché solo coinvolgente. Il nuovo algoritmo di Facebook terrà strettamente conto delle risposte ai prossimi sondaggi, che vogliono trovare il significato di “contenuto importante” e non più “contenuto interessante” – il ché, se vogliamo essere sinceri, forse ci consentirà di postare contenuti di cui anche a noi amministratori importa davvero.

  • Fronte contenuti politici

Il nuovo algoritmo di Facebook cercherà di migliorare la sua comprensione degli impatti che i contenuti politici hanno all’interno della piattaforma. Per farlo terrà conto del feedback degli utenti, che già oggi ha fatto registrare enormi dissensi nei confronti del modo che i politici hanno di comunicare sui social e di come questi stiano polarizzando l’opinione pubblica.

Nonostante il tuo feed contenta post di amici, gruppi e pagine che segui spontaneamente, a loro volta condividono contenuti di cui non ti importa nulla.

Per migliorare questo aspetto, chiederemo alle persone se desiderano avere un feed più orientato sulla cucina, sullo sport, la politica ecc., per creare un feedback collettivo che ci aiuti a mostrarti solo cose di cui ti può interessare.

Questo perché riceviamo sempre più commenti di persone che vedono troppi contenuti politicizzati o di argomenti che non rientrano nelle loro sfere di interesse. È un’area delicata, ci vorrà un po’ di tempo per capire come gestirla al meglio.

Una strategia che comprende più argomenti quindi, ma che mira palesemente alla limitazione dei numero di contenuti politici nel feed e che non sorprende affatto se terrà molto conto anche delle reazioni arrabbiate ai post. Non è un segreto che l’engagement ha una base prettamente emotiva e la rabbia fa da catalizzatore quando si parla di politica.

  • Fronte azioni disponibili

nuovo algoritmo facebook limelightmedia.itUltimo ma non meno importante aspetto su cui si baserà il nuovo algoritmo di Facebook è l’opzione per nascondere più facilmente i contenuti del feed di cui non ti importa nulla. L’azione verrà automaticamente registrata come tipo di post che non vuoi vedere.

È un modo semplice – e a nostro avviso forse un po’ pericoloso – per raccogliere un feedback immediato da parte dell’utente, che potrà comunque avere un controllo maggiore del suo feed. Come ogni aggiornamento dell’algoritmo, anche questo in arrivo comporta delle conseguenze significative, che da un lato potrebbero fare al caso nostro se non vogliamo vedere cose che ci disturbano, dall’altro spingerà alcuni amministratori a scervellarsi ulteriormente. In sintesi, dovremo aspettarci questi risultati:

  • Contenuti più in linea con ciò che ritieni importante
  • Post conseguentemente più stimolanti
  • Posizioni politiche meno polarizzanti

Per avere sempre il meglio delle News, dei Focus e di altra roba forte, UNISCITI ALLA BRAVE NEWSLETTER.

LEGGI ANCHE: L’Influencer Marketing di marzo 2021 registra numeri da record

Author avatar
Francesco Lepore
Persevering researcher of beauty. CEO & Founder di Limelight Media.