Il Twitter eCommerce si fa sempre più vicino: a che punto è la piattaforma

Is it just us, o ultimamente tutto quello che riguarda Twitter fa venire spontaneamente da ridere? Dopo la questione legata al rilascio delle spunte blu – che continua ad andare malissimo – il colosso cinguettante sta diventando un piccolo zimbello tra le piattaforme social, ma stavolta sembra fare sul serio. La domanda da porsi è questa: davvero la gente acquisterebbe mentre twitta? A nostro parere sì, forse non a livelli atomici, ma sì, quindi bisogna prepararsi all’arrivo del Twitter eCommerce tanto quanto ti prepareresti a quello di Pinterest.

Il Twitter eCommerce si legherà ovviamente a profili aziendali, e consentirà agli utenti di salvare elenchi di prodotti ed effettuare acquisti direttamente dai tweet che trovano sulla piattaforma. Verrà implementata una nuova scheda denominata ‘Purchases’ all’interno dei profili personali, per ora legata al lancio dell’opzione Super Follows. L’esempio, riportato di seguito, apre a quelle che sono le potenzialità future degli elenchi.

twitter ecommerce limelightmedia.it

Quando apri la sezione ‘Purchase’, quel che trovi è tutto lo storico di tutti gli abbonamenti o gli acquisti degli Spaces che hai effettuato nell’applicazione, con un elenco degli articoli comprati. Gli elenchi di prodotti di Twitter sono attualmente in fase di sviluppo e le attuali migliorie riguardano le sezioni dei profili professionali per visualizzare i prodotti.

twitter ecommerce limelightmedia.it

Com’è possibile notare con questi modelli condivisi da Twitter stesso, i profili professionali avranno un nuovo pannello di visualizzazione personalizzabile, posto al di sopra del feed dei tweet, dove i brand saranno in grado di mostrare informazioni aziendali utili al cliente, il collegamento agli App Store, gallerie di immagini e caroselli. Il test del Twitter eCommerce lanciato a luglio consentiva di:

Scorrere il carosello dei prodotti e cliccare sui singoli prodotti per scoprire maggiori dettagli e concludere l’acquisto, senza distinzione tra browser o applicazione, sempre all’interno di Twitter.

twitter ecommerce limelightmedia.it

Ora, all’inizio forse l’abbiamo messa giù troppo pesante, ma il Twitter eCommerce, anche se ha ancora bisogno di svilupparsi, è già a buon punto. Un buon pronostico per il rilascio di queste funzioni dovrebbe essere in tempo per lo shopping natalizio, sperando che i test di Super Follows, Twitter Blue e Ticketed Spaces non portino via troppe risorse. In ogni caso, quel che è certo è che se la piattaforma farà le cose per bene, le possibilità di guadagno sono praticamente illimitate: si tratta della piattaforma che va più veloce in assoluto, se questa caratteristica – assieme ad altre endemiche di Twitter – verrà considerata come ingrediente segreto, allora la spinta agli acquisti non sarà una cosa difficile da ottenere.

Per avere sempre il meglio delle News, dei Focus e di altra roba forte, UNISCITI ALLA BRAVE NEWSLETTER.

LEGGI ANCHE: Facebook lancia i Live Shopping Fridays, per aumentare gli acquisti e-commerce

Author avatar
Francesco Lepore
Persevering researcher of beauty. CEO & Founder di Limelight Media.