Sponsorizzare su TikTok è ora possibile per tutti i profili aziendali

Sponsorizzare su TikTok è ora possibile per tutti i profili aziendali. Dopo una lunga serie di test, durati mesi, la piattaforma ha reso disponibile la funzione, spiegando che:

A partire da questo mese, Promote è disponibile per aiutare le aziende a raggiungere più persone e far crescere la propria community con i loro video. Con Promuovi, puoi trasformare qualsiasi video organico di TikTok in un annuncio, direttamente dall’interno dell’app. Puoi iniziare a raggiungere un nuovo pubblico, creare un seguito e indirizzare il traffico verso il tuo sito web aziendale.

@tiktokforbusiness

Promote is a NEW advertising tool that lets *anyone* amplify their existing TikToks without having to leave the app! #tiktokmarketing

♬ Sunrise – Official Sound Studio

La funzione per sponsorizzare su TikTok è simile al pulsante Boost di Facebook, che ti consente di spingere le prestazioni dei tuoi post a un livello superiore, creando in tempo zero una campagna pubblicitaria a regola d’arte. Una volta che la funzione sarà disponibile sul tuo profilo, i passaggi sono:

  • Selezione del video che vuoi promuovere, uno qualsiasi tra i tuoi video di TikTok – il consiglio è di selezionare, tra quelli organici, uno di quelli che ha avuto performance più elevate;
  • Scelta dell’obiettivo della campagna – visualizzazioni, visite al sito web o aumento dei follower – impostazione del budget e del periodo di durata della sponsorizzazione e scelta del target;
  • Godersi la vista dei numeri che crescono.

Sponsorizzare su TikTok è possibile accedendo all’opzione Promote, cliccando l’icona del fuoco presente su ogni video, o tramite Business Suite o dal menu del Creator Tools. Riguardo agli obiettivi, la promozione di consente di sceglierne tre: aumento delle visualizzazioni, visite al sito web e aumento dei followers, mentre il targeting può essere automatico – e lì ci pensa TikTok – o personalizzato. Va notato che per ora sponsorizzare su TikTok è possibile solo per clip pubbliche che non utilizzano musica coperta da copyright, quindi lasciate ogni speranza voi che contavate di promuovere video con delle tracce di tendenza.

Fatto questo, le clip promosse appariranno nei feed degli utenti targettizzati con un’etichetta che ne specifica la natura sponsorizzata. L’euforia è tanta e forse non aiuta a concentrarsi sulla domanda più importante, ossia se sono regole che faranno funzionare le promozioni di tutti. La risposta, se c’è, si basa solo sui precedenti e sono per lo più ottimistici: la maggior parte dei brand che hanno sponsorizzato su TikTok in passato hanno ottenuto risultati eccellenti, il ché fa ben sperare per tutti.

A livello tecnico invece, alcuni esperti di marketing avevano sconsigliato di utilizzare la funzione Boost di Facebook perché aveva strumenti di targeting piuttosto limitati, e andando per analogia non si sa ancora se gli strumenti di TikTok saranno diversi o se l’algoritmo sarà più intelligente, ma conoscendo il mercato dei social ci sono caratteristiche che rendono tutte le piattaforme uguali: si annuncia la novità, la si testa, la si lancia e solo una volta lanciata iniziano le vere migliorie. Quindi, it’s about time!

Per avere sempre il meglio delle News, dei Focus e di altra roba forte, UNISCITI ALLA BRAVE NEWSLETTER.

LEGGI ANCHE: La guida alle TikTok Ads che ti servirà per un bel periodo di tempo

Author avatar
Francesco Lepore
Persevering researcher of beauty. CEO & Founder di Limelight Media.