Facebook studia nuove funzioni per ottimizzare il budget pubblicitario

Facebook ha pubblicato un nuovo documento che delinea il suo nuovo approccio per ottimizzare il budget pubblicitario delle campagne su più piattaforme simultaneamente. Il nuovo approccio punta a fornire più alternative semplificate delle offerte pubblicitarie automatiche, ottimizzando il budget pubblicitario da destinare a diverse piattaforme. Come ha detto Facebook:

Consideriamo un inserzionista che usa Facebook per pubblicizzare un prodotto, che dispone di un budget giornaliero che vorrebbe spendere sulla piattaforma. Per raggiungere più utenti, distribuiscono i soldi su più canali come Instagram, Facebook stesso ecc. Ciò che si aspettano è che l’algoritmo li aiuti a ottimizzare il sistema delle aste sui diversi canali, per divulgare maggiormente i loro prodotti.

Il concetto attorno a cui ruota il sistema è il classico della Campaign Budget Optimization, che punta a ottimizzare il budget pubblicitario assegnato ai vari canali, al fine di garantire una resa basata sul miglior rapporto qualità-prezzo. Il nuovo approccio però ti permette di sfruttare questo rapporto da un’unica campagna semplificata.

Affidiamo all’algoritmo un budget totale e un orizzonte temporale su cui questo ammontare va speso. Nel tempo, il sistema di calcolo dovrebbe scegliere l’offerta da associare alle diverse piattaforme, inserendoci nelle varie aste.

Alla fine di una sequenza di inserimenti, l’algoritmo controlla le ricompense totali ottenute (come il numero di click totali) e il budget complessivamente sfruttato su ciascuna piattaforma. Già solo con questi riferimenti cronologici dovrebbe essere in grado di decidere la serie successiva di posizionamenti per cui dovrebbe inserirti in asta.

L’intera spiegazione è puramente matematica ed è per nulla digeribile da chi non ne mastica, ma le basi su cui poggia l’intero meccanismo prevedono che l’opzione fornirà più possibilità agli inserzionisti per massimizzare la loro spesa pubblicitaria, andando progressivamente a diminuire il loro carico di lavoro. C’è da crederci? Mah… a casa nostra, se vuoi ottenere risultati accettabili, l’unica cosa che devi fare è spendere tanto in maniera costante, quindi tanto vale.

Per avere sempre il meglio delle News, dei Focus e di altra roba forte, UNISCITI ALLA BRAVE NEWSLETTER.

LEGGI ANCHE: Programmare le Stories sarà presto realtà – tutto vero, parola di Facebook

Author avatar
Francesco Lepore
Persevering researcher of beauty. CEO & Founder di Limelight Media.