In arrivo le Soundmojis di Messenger: le emoji hanno “finalmente” un suono

E qui i Boomer ci lasceranno il cuore, gli occhi, e pure le costole per le risate che manco Paperissima. In concomitanza col World Emoji Day, Facebook ha visto bene di annunciare il rilascio delle Soundmoji di Messenger, ovvero emoji che riproducono brevi clip audio per rendere i thread ancora più interattivi. Roba da reggersi la fronte dall’imbarazzo, nonostante Facebook sia fieramente convinto di questa scelta:

Le Soundmoji di Messenger sono emoji di livello superiore, che consentiranno di inviare brevi clip audio in una chat, come applausi, rulli di tamburo, risate malvagie, versi di animali, e perfino i temi musicali delle case di produzione cinematografica e dei telefilm.

Roba da far impazzire i Boomer, appunto, perché a livello pratico, noi Social Media Manager non sapremo che diamine farci se non cercare di firmare il più presto una petizione per farle rimuovere. O forse ci stiamo sbagliando, perché i dati che emergono dalle ricerche di mercato portano alla luce una quasi totale preferenza per i contenuti con dell’audio, al punto che Facebook vorrebbe trasformare la cosa in un’opportunità di marketing.

Dal canto nostro, sinceramente tutto questo largo orizzonte di opportunità non riusciamo a intravederlo, ma appunto, forse ci stiamo sbagliando – anche se sempre Facebook non abbia ancora delineato il modo in cui i brand potrebbero trarre vantaggio da questa fantastica aggiunta sonora, per giunta in uno degli strumenti meno utilizzati dagli utenti.

soundmoji messenger limelightmedia.it

Per poter accedere alle Soundmoji di Messenger, bisogna ovviamente prima aggiornare l’applicazione, toccare una faccina sorridente per aprire il menu delle espressioni, e infine selezionare l’icona dell’altoparlante. Da lì si possono poi visualizzare le anteprime di questi orrori, che verranno costantemente aggiornati e ampliati nelle loro sonorità e varietà.

Unica cosa veramente utile che è stata rilasciata in concomitanza con l’annuncio delle Soundmoji di Messenger, è una panoramica grafica delle emoji di cibi e bevande più utilizzate nelle varie aree geografiche del mondo – da notare come in Italia pare che non se ne utilizzi manco mezza, e forse è un vanto – che potrebbe essere effettivamente utile per qualche tipo di pianificazione di marketing. O magari no, ma sono sempre cose carine da vedere.

Per avere sempre il meglio delle News, dei Focus e di altra roba forte, UNISCITI ALLA BRAVE NEWSLETTER.

LEGGI ANCHE: YouTube lancia Shorts per competere con TikTok in tutto il mondo

Author avatar
Francesco Lepore
Persevering researcher of beauty. CEO & Founder di Limelight Media.